domenica 30 luglio 2017

GITA AL FARO... DI BIBIONE

Oggi ti porto in un luogo rimasto ancora molto selvaggio e incontaminato vicino alle foci del Tagliamento nella rinomata località balneare di Bibione, provincia di Venezia: scopriamo insieme il suo Faro!
 
Nonostante io abbia passato quasi tutta la mia infanzia e non solo al mare a Bibione, non avevo mai visitato il suo Faro.
Comincio dicendo che esistono due modi per arrivarci, entrambi prevedono una mezz'ora di cammino a piedi o al limite un giro in bici (molto meno tempo). Non è quindi possibile arrivarci con l'auto che va lasciata molto prima.
Recentemente, precisamente l'anno scorso è stata inaugurata una pista ciclabile, percorso pedonale che collega via del Procione con il Faro: è lunga circa 2 chilometri e ha dei passaggi molto carini con dei piccoli ponticelli in legno. Non è questa però la via che ho percorso io.

Io ho fatto il percorso più classico che dalla rotonda grande d'ingresso a Bibione mi ha fatto arrivare in auto fino a via del Faro, passando per via del Mare. 
Lasciata l'auto all'inizio del percorso sterrato ho poi cominciato la mia passeggiata durata circa 30 minuti.


La stradina si presenta così, per gran parte è al sole ma ci sono anche delle zone in ombra soprattutto avvicinandosi al Faro.


Il paesaggio che vedi camminando si presenta così: alberi, sterpaglie e piante selvatiche.

Proseguendo poi lungo la stradina ad un certo punto ci si addentra sempre di più nella parte boschiva e l'ombra lì è assicurata.


Pian piano in lontananza si scorge il Faro, come si può vedere dalla foto: siamo arrivati alla meta!



Il Faro è stato costruito nel '900, non ha un grande valore architettonico ma è posizionato in un luogo molto bello a livello paesaggistico. 
L'entrata nel cortile antistante è gratuita, dentro ci sono vari servizi molto utili come una Toilette (gratuita) e una sala ristoro dove sono presenti delle macchinette che vendono bibite, gelati e altri snack. 


Per poterlo visitare all'interno è necessario prenotare una visita guidata che io non ho fatto. Come si potrà vedere dalla foto l'accesso non è permesso.

Quello che si vede tutto intorno è la spiaggia caratterizzata da barriere di scogli e sabbia vera e propria.


Vista del Faro dalla spiaggia:


Gli scogli:


Paesaggi da cartolina:



Se cerchi una spiaggia tranquilla, immersa nella natura senza contaminazioni e meno affollata delle solite, questo posto fa al caso tuo. Una passeggiata o una pedalata in bici valgono questa pace e tranquillità!


Laura